PER I PAZIENTI2020-04-29T00:42:15+01:00

Domande frequenti

Domande generali

Che cosa significa “specialista in ortodonzia”?2020-04-14T10:27:40+01:00

L’ortodonzia è una specialità della medicina dentaria dedicata alla correzione delle malposizioni delle mascelle (ortopedia dentofacciale) e dei denti (ortodonzia) al fine di ottimizzare l’occlusione (ingranaggio dentale), nonché lo sviluppo di basi ossee in un obiettivo funzionale ed estetico.
Solo le persone che hanno completato almeno 3 anni di formazione a tempo pieno e che hanno ottenuto il corrispondente diploma universitario possono fregiarsi del titolo di “specialista in ortodonzia”.
A parte questo, l’ortodonzia viene spesso eseguita da dentisti generici che hanno qualche conoscenza di ortodonzia. La confusione generale esistente con il termine ortodontista deriva dal fatto che in tutti questi possibili scenari i professionisti possono presentarsi come ortodontisti.
Il modo più semplice per dissipare qualsiasi dubbio sulle qualifiche del professionista è fare riferimento al Registro delle professioni mediche (https://www.medregom.admin.ch/fr).

A che età è meglio fare la prima visita ortodontica?2020-04-14T10:28:14+01:00

L’American Association of Orthodontists, gold standard a livello internazionale, afferma “no later than 7”, vale a dire “non più tardi di 7 anni”. Questo motivo è dato dal fatto che la maggior parte delle malocclusioni se intercettate nei bambini può essere corretta con dispositivi semplici ed efficaci. Ciò non significa che metteremo un apparecchio a tutti i bambini di 7 anni, ma che a 7 anni è bene effettuare una prima visita ortodontica. Non dimentichiamo che in Svizzera il servizio odontoiatrico scolastico è molto efficiente e intercetta già casi gravi secondo un indice di gravità crescente.

Cosa si fa in prima visita?2020-04-14T10:28:45+01:00

La prima visita consente di effettuare una valutazione preliminare e di stabilire un piano di trattamento iniziale. Questa consultazione è ovviamente orientata in base alle vostre possibili richieste e aspettative personali. Sarai anche informato del costo approssimativo, del tipo di dispositivo possibile, del momento ideale (quando iniziare?) e della durata del trattamento previsto. Un rapporto di consultazione iniziale verrà inviato a te e al medico di medicina generale. I pazienti minori devono sempre venire per la prima consultazione con uno dei genitori o il tutore responsabile.

Cos’é lo studio del caso? Quanti appuntamenti ci vogliono per iniziare?2020-04-15T15:16:24+01:00

Il secondo appuntamento consiste nella produzione dei documenti necessari per la diagnosi di ciascun paziente, ovvero:
– fotografie del viso e dei denti
– radiografie
– stampi dentali
– un esame clinico della bocca e del sistema masticatorio
Per questo appuntamento, i pazienti (anche i minori) non devono essere accompagnati dai loro genitori o responsabili legali. Tuttavia, la documentazione iniziale viene eseguita solo con il loro consenso.
Uno studio completo e dettagliato di questi documenti consentirà quindi di sviluppare un piano di trattamento personalizzato.
In alcuni casi, potrebbero essere disponibili più piani di trattamento e apparecchi ortodontici.
Questo studio consentirà di verificare una possibile assunzione di responsabilità da parte dell’assicurazione invalidità o dell’assicurazione sanitaria se i pazienti soddisfano i criteri specifici per questo.
L’incontro di discussione è molto importante. Discuteremo i risultati della documentazione iniziale (diagnosi) e dei piani di trattamento. Nel caso in cui siano possibili diversi approcci terapeutici, ti spiegheremo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un piano di trattamento rispetto a un altro al fine di chiarire la tua scelta. Nonostante al momento esistano approcci e dispositivi terapeutici molto diversi, è sempre necessario adattare il trattamento a dispositivi che possono essere meglio supportati dal paziente, dispositivi con cui è possibile una migliore collaborazione e quelli che mostrano un chiara efficacia in relazione agli obiettivi del trattamento.
Ti verrà data una spiegazione dettagliata delle domande pratiche e amministrative del trattamento. In questo appuntamento ti forniremo il preventivo definitivo per il trattamento scelto.
Nonostante il fatto che questa consultazione, nel caso dei minori, sia di fondamentale importanza per i genitori, l’esperienza mostra che la presenza di bambini li aiuta ad assumersi maggiori responsabilità per il loro trattamento.
Verrà fornito un rapporto scritto sul piano diagnostico e terapeutico e una copia verrà inviata al dentista generale se lo si desidera con i documenti diagnostici radiologici effettuati.

Hanno depistato a scuola delle carie sui denti da latte..può già comunque fare una visita ortodontica?2020-04-15T15:16:12+01:00

Certo che si! Avere delle carie sui denti da latte non impedisce di fare una prima visita ortodontica. Chiaramente durante la visita vedremo se prima di studiare il caso alcuni denti vadano curati o estratti e coordineremo il tutto con il tuo dentista di fiducia.

Quali segni possono farmi sospettare che il mio bimbo da grande avrà bisogno di un apparecchio?2020-04-15T15:16:06+01:00

Già nei bimbi piccoli ci sono dei segni clinici prognostici di futuri problemi ortodontici come:
– assenza di spazi tra i denti da latte o peggio affollamento
– preoce o tardiva perdita dei denti da latte
– difficoltà per addentare o mordere
– respirazione con la bocca
– suzione del dito o altre abitudini viziate
– denti disallineati
– denti sporgenti
– rumore all’articolazione

Pulire i denti con l’apparecchio é più impegnativo?2020-04-24T21:03:06+01:00

L’igiene dentale domiciliare con l’apparecchio é sicuramente più complessa e richiede piu tempo del normale. Richiede solo un po di training (tranquillo, ti formeremo a dovere e ti daremo tutti gli strumenti di cui hai bisogno!!) e di pazienza per far si che diventi una routine.

Posso fare una seduta di igiene mentre faccio ortodonzia?2020-04-15T15:15:21+01:00

Non solo puoi, ma devi! Mantenere una buona igiene durante il trattamento ortodontico é indispensabile per poter ridurre al minimo il rischio di carie e problemi alle gengive in quanto l’igiene domiciliare é molto più impegnativa. Ti consigliamo di vedere la tua igienista di fiducia almeno ogni 4-6 mesi durante la terapia ortodontica. Se non hai una igienista di fiducia, stai tranquillo, da noi eseguiamo anche le sedute di igiene!

Devo vedere il mio dentista di famiglia durante la terapia ortodontica?2020-04-15T15:15:15+01:00

Certo che si! Durante la terapia ortodontica é indispensabile che tu veda regolarmente il tuo dentista perché possa diagnosticare eventuali carie o problemi gengivali. Da parte nostra facciamo il possibile per fare già un primo depistaggio, ma i nostri controlli di routine non sostituiscono i controlli regolari e approfonditi che solo il tuo dentista di fiducia può’ fare!
Se non hai un dentista di fiducia..chiedici consiglio! Collaboriamo con i migliori colleghi sul territorio e ti invieremo dal collega piu vicino a casa tua

Domande pratiche

Ogni quanto sono le sedute di controllo?2020-04-15T15:15:57+01:00

Ogni terapia ortodontica é differente ma in generale i controlli periodici sono ogni 6-8 settimane. Per alcuni apparecchi (come durante la fase di attivazione dell’espansore del palato) possono essere necessari controlli più frequenti.

L’apparecchio fa male?2020-04-15T15:15:48+01:00

“Male”…che brutta parola! La terapia ortodontica provoca piuttosto una sensazione di tensione a livello dei denti in quanto il movimento ortodontico é assimilabile all’infiammazione. I denti si muovono all’interno dell’osso e le forze che noi applichiamo lo rimodellano permettendone il movimento. Tale sensazione di tensione é comunque transitoria e come tutte le cose nuove..bisogna avere solo un po’ di pazienza!

Fare le impronte dei denti è fastidioso?2020-04-15T15:15:02+01:00

Ti ricordi quando da bambino ti prendevano le impronte, la pasta ti colava nella gola e avevi quell’orribile sensazione di soffocamento? Ma se invece ti dicessi che puoi farle adesso divertendoti, in modo estremamente confortevole e in due minuti? Voilà….da noi le impronte dei denti si fanno utilizzando uno scanner di ultima generazione che permette di ricavare un modello virtuale dei tuoi denti, in maniera molto rapida e estremamente confortevole..andare dal dentista non è mai stato così divertente!!

Posso mangiare quello che voglio mentre faccio ortodonzia?2020-04-15T15:14:55+01:00

Certo che si! Solo però se il cibo che mangi rispetta una regola molto importante..non deve essere né duro né colloso perché in quel caso può facilmente rompere o far staccare il tuo apparecchio. La colla che usiamo è la più forte sul mercato ma é stata progettata per restare in posizione solo alcuni mesi e non per sempre. Quindi, ricordati questa semplice regola e sceglierai facilmente che cibi potrai mangiare e quali no.

C’è tanto da aspettare per iniziare una terapia ortodontica da voi?2020-04-15T15:14:47+01:00

Da parte nostra facciamo tutto il possibile per garantire una rapida disponibilità per una prima visita, un’urgenza o per poter iniziare una terapia ortodontica. Purtroppo non possiamo dare appuntamenti solo fuori dagli orari classici di lavoro (mattino presto o sera tardi) o di scuola (mercoledì’ pomeriggio) anche perché per alcune sedute, gli orari riservati sono solo durante il mattino (come ad esempio la posa o la rimozione dell’apparecchio). Per poter venire incontro alle esigenze dei pazienti abbiamo scelto di lavorare 6 giorni a settimana in modo da potervi accontentare il più possibile! I miracoli non li sappiamo ancora fare, ma state certi che se possiamo accontentarvi, lo faremo di cuore!

Mi si è staccato un attacco o ho un problema con il mio apparecchio ma non sono vostro paziente…potete aiutarmi?2020-04-15T14:10:06+01:00

Certo! Non abbandoniamo mai un paziente che ci chiede aiuto! Purtroppo le tecniche utilizzate in ortodonzia sono moltissime e dunque non é detto che il sistema utilizzato dal tuo ortodontista sia come quello che utilizziamo noi..nella maggior parte dei casi, la seduta di urgenza prevede la risoluzione della problematica, faremo un breve rapporto scritto su cosa abbiamo effettuato durante la seduta e poi ti consigliamo di prendere contatto quanto prima con il tuo ortodontista!

Ho iniziato la mia terapia ortodontica all’estero..posso venire a fare i controlli da voi?2020-04-15T15:14:25+01:00

Ogni terapia ortodontica é come un film e non possiamo capire quale sia la trama vedendone solo un fotogramma! In più ogni ortodontista, anche se le linee guida internazionali sono universali, può’ seguire una filosofia ortodontica diversa dalla nostra e quindi può aver stabilito un piano di cura diverso da come lo avremmo stabilito noi. Per questo motivo, se vuoi che continuiamo il tuo trattamento siamo nella maggior parte dei casi obbligati a rimuovere l’apparecchiatura in uso e a sostituirla. Chiamaci comunque e vedremo insieme che soluzione possiamo proporti!

Ho finito il trattamento qualche tempo fa e i miei denti si sono mossi..cosa posso fare?2020-04-15T15:13:53+01:00

Stai tranquillo! Se il tuo ortodontista che ti ha seguito per tanti anni é ancora in attività, ti consigliamo di tornare da lui..conosce te e il tuo caso meglio di chiunque altro. Se non hai invece un riferimento, siamo qui per aiutarti! Prenota una visita e valutiamo insieme qual è la migliore soluzione per te.

Mi si é staccato il filo di contenzione o ho perso il mio apparecchio di mantenimento..cosa devo fare?2020-04-15T15:13:34+01:00

Se sei nostro paziente, chiama quanto prima per prendere un appuntamento. Se invece non sei nostro paziente ti consigliamo di tornare dal tuo ortodontista perché conosce te e il tuo caso meglio di chiunque altro. Nel caso non fosse più in attività, prenota un appuntamento da noi e troviamo insieme la migliore soluzione per te!

Sono in cura da un altro studio ma non sono contento. Cosa posso fare?2020-04-15T15:13:28+01:00

Ci sta che una piccola incomprensione possa arrivare durante il lungo percorso ortodontico..siamo esseri umani! Il nostro consiglio é di parlarne con il tuo ortodontista perché se ti ha proposto e effettuato un certo tipo di terapia avrà certamente le sue buone ragioni dettate dal buonsenso e dalle sue valutazioni. Se anche in seguito a questa discussione non sei ancora contento, potremo vedere insieme cosa fare per te.

Domande sui pagamenti

Fare ortodonzia è costoso?2020-04-14T11:53:34+01:00

Se lo compariamo alle altre terapie di medicina dentaria in effetti l’ortodonzia é fra le branche più’ costose. D’altro canto ti chiedo però’ di pensare all ritorno di investimento che avrai una volta che potrai mostrare al mondo il tuo splendido sorriso. Stai tranquillo, sapremo proporti la soluzione di terapia più adatta alle tue esigenze.

Che metodi di pagamento avete?2020-04-26T18:54:53+01:00

Il nostro obiettivo è fare in modo che tu possa trovare un metodo di pagamento che sia adatto alle tue esigenze e per questo abbiamo varie soluzioni:

-pagamento a 30 giorni tramite la Cassa dei Medici Dentisti
-dilazioni di pagamento individuali da stabilire tramite la Cassa dei Medici Dentisti

Proponete degli sconti famiglia?2020-04-14T11:54:46+01:00

L’ortodonzia può essere un vero investimento per una famiglia che ha tanti bambini o dove la mamma/il papà decide di mettere l’apparecchio assieme ai suoi figli!
Per questo siamo consci che la fedeltà di una famiglia vada premiata.
Da noi proponiamo uno sconto del 10% sul trattamento ortodontico di ogni altro membro della famiglia che é trattato allo stesso tempo di un fratello/sorella o genitore.

Che tariffa praticate nel vostro studio?2020-04-26T20:39:03+01:00

Pratichiamo e aderiamo alla tariffa odontoiatrica SSO.   Il 1 ° gennaio 2018 è entrata in vigore la tariffa odontoiatrica rivista, denominata DENTOTAR®.   Il valore del punto privato è quindi di 1 CHF all’interno del nostro studio.

Domande amministrative

La mia assicurazione mi rimborsa l’ortodonzia?2020-04-14T17:00:24+01:00

La maggioranza delle assicurazioni complementari rimborsa i trattamenti ortodontici, alcune con tassi di rimborso molto alti (oltre l’80% della terapia) altre con tassi rimborso più’ bassi.
Il metodo più semplice per avere questa informazione é chiamare la vostra assicurazione o inviargli il preventivo che vi forniremo. Inviateci la risposta scritta che riceverete e molto volentieri vi aiuteremo a calcolare l’ammontare del vostro rimborso assicurativo

Mio figlio ha i denti molto storti e sporgenti…so che una mia amica ha suo figlio che ha la terapia pagata dall’AI..può’ pagare anche la mia?2020-04-14T17:03:19+01:00

L’AI (o Assicurazione Invalidità) é una assicurazione federale che copre i costi delle cure per il trattamento delle infermità congenite che rientrano in certi criteri specifici.
Solo alcune infermità congenite specifiche e molto severe sono incluse nei criteri AI. Essendo noi specialisti riconosciuti dall’AI per valutare questo genere di casi, se il tuo bambino rientra nei criteri di presa in carico ti spiegheremo volentieri le necessarie procedure amministrative.

Ci sono casi ortodontici che passano sotto LAMal (assicurazione malattia di base)?2020-04-14T17:03:02+01:00

Si, come per l’AI, alcuni casi specifici possono essere presi in carico ai sensi della LAMal. Esattamente come per l’AI, sapremo informarti sulla possibilità di una presa in carico da parte della tua cassa malati.

Ho diritto al PC Familles / CSR..tutta la terapia ortodontica è pagata?2020-04-14T17:04:52+01:00

I vari organismi pagatori del Canton Vaud possono entrare in materia per la presa in carico delle terapie ortodontiche. Per poter essere prese in carico, le terapie ortodontiche devono iniziare prima dei 18 anni di età e riempire certi criteri secondo un indice di gravità specifico.
Durante la prima visita, se hai diritto alle prestazione da parte di un organismo pagatore del cantone ti preghiamo di informarci in modo che possiamo dirti se il caso di tuo figlio rientra nei criteri di presa in carico e spiegarti tutte le pratiche amministrative necessarie.

A che età vale la pena fare una assicurazione per l’ortodonzia? C’è un’età limite?2020-04-14T17:05:23+01:00

Per quanto riguarda l’ortodonzia, chiaramente piu ci avviciniamo all’età tipica per i trattamenti ortodontici più’ é difficile ottenere un’assicurazione che copra i costi delle cure.
In linea generale non c’è un’età limite, ma chiaramente più’ il bambino è piccolo, più’ é facile ottenere una assicurazione che copra i costi di un’eventuale cura ortodontica. Ogni assicurazione ha regole e fa scelte commerciali diverse. Sappi che in caso di bisogno ti diamo volentieri un consiglio!

PERCHÈ NON PRENOTI

un checkup ortodontico

PRENOTA ADESSO
Torna in cima